Archivio mensile:febbraio 2015

Calascio in Volo 2015

Anche quest’anno il Club Volo Libero Tocco è lieto di annunciare il primo evento dell’anno,  dedicato a tutti  i piloti ed  appassionati di volo, per festeggiare l’inizio della imminente stagione 2015.

Inutile dirvi che più siamo, più grande sarà la festa e naturalmente il divertimento…SIETE TUTTI INVITATI…NON MANCATE!!!!

In caso di condizioni meteo avverse, la manifestazione sarà rimandata a data da destinarsi.

 Causa condizioni meteo avverse la giornata “Calascio in Volo” è rimandata a data da destinarsi.

Questa manifestazione nasce come occasione per stare insieme tra piloti e famiglie, quindi  il nostro intento è quello spostare la nostra manifestazione in una giornata piacevolmente solare…Sicuramente Calascio non ci deluderà!!!

A PRESTO QUINDI!!!

CalascioinVolo2015

 

Meteo Pillole

Vento, pioggia, neve: HOOLIGAN imperversa sull’Italia!
Esteso peggioramento del tempo su gran parte del Paese con tanta pioggia, vento e neve

lunedì.1_10

 

Il ciclone Hooligan continua a far parlare di sé richiamando una nuova perturbazione che oggi colpirà l’Italia a suon di temporali, piogge e locali nubifragi. La nostra redazione web comunica che in queste ore un minimo di bassa pressione si formerà in Italia facendo piovere moderatamente dapprima sulla Liguria poi su Toscana, Lazio, Triveneto, Emilia Romagna, Sardegna ed infine anche al Sud. Attese forti precipitazioni in Emilia, Lazio, Toscana, Sicilia ed in serata e nottata nubifragi si abbatteranno sulle coste tirreniche della Calabria. Venti impetuosi e fortissimi di maestrale, addirittura burrascosi tra le due isole maggiori. Neve che cadrà sopra i 1000/1300 metri al Centro-Sud, dagli 800 metri al Nord, ma con quote in calo in nottata. Domani forte maltempo su Marche meridionali, Abruzzo, Molise con neve sopra i 700 metri ed in serata anche sulla Sicilia e verso le coste ioniche con forti piogge.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it comunica che il tempo continuerà a rimanere instabile per tutto il resto della settimana con piogge soprattutto al Centro e al Sud, sabato una nuova perturbazione porterà nuovamente piogge su gran parte delle regioni. Da domenica 1 marzo l’alta pressione delle Azzorre finalmente avanzerà verso il nostro Paese riportando il sole, ma solo per pochi giorni. La primavera può attendere!

Corso SIV 2015 Club Volo Libero Tocco

Cari amici piloti,

Il club Volo Libero Tocco sta organizzando un corso SIV per i soci.

Il corso SIV e’ un’esperienza estremamente formativa per chiunque voli in parapendio, partecipare ad un corso SIV vi permetterà di conoscere il comportamento del parapendio in determinate configurazioni che purtroppo possono capitare e portare ad incidenti.
Si impara a gestire lo stress e la paura, un’abilità che e’ fondamentale per avere le corrette reazioni nei momenti più impegnativi.wallpaper_fullstallemotion_gross
Se e’ vero che ci si deve sottoporre ad uno stress psicofisico, per alcuni dopo tanti anni che si vola e si e’ raggiunto un certo equilibrio, e’ anche vero che il risultato e’ molto appagante ed ancora più’ importante, con le abilita’ acquisite si ha una riduzione concreta del rischio durante il volo.
L’invito e’ di avere un approccio equilibrato, consideriamo che un corso SIV prevede diversi livelli può di difficoltà e le manovre di ogni livello possono essere eseguite con difficoltà progressiva, se si avverte un po’ di stress prima del volo basterà concordare con l’istruttore SIV un approccio soft per poi aumentare la difficoltà delle manovre.

Vi propongo i dettagli del corso SIV, abbiamo accordi con Alessio Casolla, istruttore VDS e istruttore abilitato per i SIV, nonché pilota acro, viene dalla scuola di Michael Nesler, Alessio e’ uno dei migliori professionisti in Italia per questo genere di corsi.
Il corso si svolge a Malcesine sul lago di Garda con dislivello di 1700 sul lago, e’ una località perfetta, offre la possibilità di eseguire molte manovre durante la discesa.
Il gruppo deve essere composto da un minimo 8 ed un massimo di 12 persone, se siamo abbastanza possiamo formare un nostro gruppo.
Il corso dura 4 giorni, andando come gruppo (min 8) c’e’ uno sconto del 10%, quindi il costo sarebbe di 480 euro meno 10% cioè 430 euro a persona.
Chi intende partecipare deve versare una caparra confirmatoria di 100 euro al momento dell’iscrizione.
Si parte di mercoledì per iniziare il giovedì mattina e finire la domenica sera.
Il primo giorno si dedica meta’ giornata alla teoria e poi si inizia con le manovre sul lago.

CHI E’ INTERESSATO PUO’ CONTATTARMI DIRETTAMENTE (Tel. 3291310596) o meglio cliccare sul link che vi scrivo qui sotto e inserire nome, cognome e mese preferito per lo svolgimento.
La data scelta sarà quella più’ compatibile con la maggior parte dei partecipanti.

LINK PER L’ADESIONE

I requisiti per partecipare sono: brevetto ed assicurazione in regola, idonea attrezzatura e paracadute ripiegato regolarmente, radio munita di AURICOLARE o cuffiette (importante per sentire le istruzioni durante le manovre).

INFORMAZIONI DA ALESSIO CASOLLA:

Il corso fornisce:

salvagente automatico
assistenza in acqua
guida radio per un minimo di 4 voli (per i corsi di 4 giorni)
dispensa manovre
video manovre
Non sono compresi nel servizio: vitto ed alloggio, risalite in decollo, eventuali ricariche dei salvagenti automatici.

I corsi SIV, passo indispensabile nella formazione di qualunque pilota voglia volare in sicurezza conoscendo il proprio mezzo e i metodi di controllo degli eventuali inconvenienti di volo, vengono organizzati in numerose date pubblicate qui sopra; i servizi offerti

I nostri corsi seguono il protocollo SIV 2010, e sono tenuti da istruttori abilitati.
I corsi SIV e Acrobazia sono tenuti da istruttori al massimo livello, con preparazione ed esperienza pluriennale.

Istruttori: Alessio Casolla

Il corso è strutturato in modo da garantire una conoscenza teorica delle configurazioni e un allenamento pratico guidato via radio dall’istruttore.

L’obiettivo è quello di arrivare ad eseguire e controllare in autonomia le manovre affrontate.

Ad inizio corso si effettua un briefing durante il quale, oltre alla parte teorica, si esegue il controllo dell’attrezzatura.
I corsi SIV si svolgono su quattro giorni, viene garantito un minimo di quattro voli radio guidati.
I piloti devono presentarsi con radio ed auricolare, paracadute di soccorso regolarmente ripiegato ed attrezzatura idonea.
Per semplicità abbiamo diviso i corsi in livelli:
Corso SIV Base
1) Grandi orecchie con pedalina e controllo con il peso
2) Chiusura asimmetrica
3) Chiusura asimmetrica trattenuta
4) Chiusura frontale
5) Stallo di B
6) Wing Over
7) Spirale controllata
8) Lancio del paracadute di soccorso (a richiesta)

Corso SIV Avanzato
1) Tutte le manovre del corso S.I.V. basico (più accentuate)
3) Stallo simmetrico trattenuto e post stallo
4) Stallo asimmetrico trattenuto e vite piatta negativa

Armando Di Battista

Pillole di Sicurezza

logo_newsletter Newsletter settimanale della Commissione Sicurezza FIVL

Newsletter n°93 – 16 Febbraio 2015

La classe B sembra ormai contenere mezzi di ogni tipo, tutti performanti come mezzi da competizione e sicuri come una vela scuola.
Il produttore però, sempre più spesso, paradossalmente li consiglia a piloti con capacità ed esperienza richieste per i mezzi C e D, non B.
Questi messaggi contrastanti ti spiazzano? Hai l’impressione che tutto questo serva solo a vendere di più? Hai perso fiducia nelle certificazioni?
E’ ora di guardare in faccia alla realtà.

Scegli di chi fidarti

Il problema delle certificazioni non è nel protocollo ma nella sua applicazione. Non c’è protocollo che tenga se chi lo applica non si comporta correttamente.
Così come un’officina compiacente può far passare la revisione periodica ad un mezzo che non lo merita, un laboratorio di certificazione può essere tentato di accontentare il proprio cliente (il produttore) e certificare un mezzo in una classe dove vende di più.
Lo strumento più efficace contro i comportamenti scorretti ce l’abbiamo in mano noi piloti e non costa assolutamente nulla, si chiama fiducia.
Quando vedi un mezzo certificato in una categoria palesemente inadeguata chiediti se quel produttore e il laboratorio di certificazione che l’ha certificato meritano ancora la tua fiducia.
Togli la fiducia a chi privilegia una maggiore quota di mercato alla tua sicurezza, dai la tua fiducia a chi ti sembra più corretto. Altrimenti prima o poi nessun produttore potrà restare sul mercato senza certificare in B mezzi che non sono adatti a quella categoria e a quel punto non potremo più scegliere.